Salta al contenuto

Dietro le Quinte – Da Bach …..a Sollima

9/4/2018 – Dietro le Quinte – Affollato, piacevolissimo incontro ( allietato anche dai molti, giovanissimi allievi della scuola di musica di Farra, spesso presenti nel foyer) prima del concerto “Da Bach….a Sollima”. All’inizio c’era Federico Guglielmi, violino principale de I Solisti Filarmonici Italiani, con Federico Pupo, direttore artistico della stagione musicale, poi anche Giovanni Sollima, comparso, da vera star, a sorpresa. Nel pur breve tempo dell’incontro, molte ed interessanti le cose che ci sono state dette, dai commenti al programma, a quelli sulla personalità del M° Sollima, estroso “ musicista ( e compositore) a tutto tondo…”, e sulla musica più in generale, che – come ama ripetere spesso Pupo – non va troppo distinta per periodi e generi e va ascoltata ed eseguita , ovunque e non solo nelle sale da concerto, lasciandosi liberamente trasportare dalle emozioni. Si può proprio dire che il bellissimo, interessante concerto che è seguito si situava perfettamente in tale contesto, alternando Bach, Vivaldi e Sollima e trascinando il pubblico ad entusiastici applausi ed ovazioni. Giovanni Sollima, superfluo dirlo, si è esibito da par suo, ma bravissimi i dodici componenti de I Solisti Filarmonici Italiani, che, pur veri, valenti solisti, si sono fusi in un perfetto insieme. Finale con due bis ( il rossiniano “ una voce poco fa” ed un canto popolare “ …pugliese, lucano o siciliano, ma secondo me siciliano”, ha concluso, da siciliano, Sollima). Una serata da ricordare.

Categoria:Galleria Fotografica