Salta al contenuto

Dietro le Quinte – Cristiano Dall’Oste e Federico Pupo, prima del concerto ” Te Deum”

Dietro le Quinte – 27 ottobre 2018 – Nel foyer del Comunale di Monfalcone, prima del concerto della orchestra San Marco e del Coro del Friuli Venezia Giulia diretti da Cristiano Dall’Oste, quest’ultimo e Federico Pupo hanno incontrato il pubblico ( tra il quale molte le persone che cantano o hanno cantato in un coro). Nella piacevole presentazione, entrambi hanno, tra l’altro, molto lodato “ il coro” e, quindi, le voci , che sono tutte diverse ( 7 miliardi di corde vocali una differente dall’altra..), con una duttilità che non esiste in alcuno degli strumenti e perciò infinite possibilità di combinazioni, di colori, di suoni, di sfumature. Dall’Oste, illustrando brevemente il programma, ha offerto qualche nota biografica su Zelenka e qualche commento sul Miserere (opera giovanile, la fuga è un po’ scolastica, ma l’incipit “miserere” è un vero grido…); un grande apprezzamento invece del Te Deum e una specie di dichiarazione d’amore (a due voci, insieme a Pupo) per Bach. Il concerto è stato proprio come i due ce l’avevano anticipato, con un crescendo di presenze tra i cantanti e i musicisti, fino al Te Deum finale, vario e bello.
Oltre che del bravo coro, il merito è stato anche degli strumentisti, l’orchestra di Diego Cal, presente con la sua tromba e i suoi trombettisti; validissimi gli oboi barocchi e (speciale) il numero con le due ragazze al traversiere.  Molto efficace la direzione di Dall’Oste; sul “grido” del miserere ha usato un gesto con la destra altissima verso i contralti, non usuale.

Categoria:Galleria Fotografica