Salta al contenuto

Dietro le Quinte- L’importanza di chiamarsi Ernesto (…o essere Franco, Onesto, Probo ?)

Dietro le Quinte – 5 febbraio 2019 – nel foyer del teatro comunale di Monfalcone, Luisa Vermiglio ci ha presentato „ L’importanza di chiamarsi Ernesto „ ( ….Franco, Onesto, Probo ?) , capolavoro ancora pienamente attuale . Luisa ha raccontato di Oscar Wilde, della vita dell’uomo, dei suoi grandi successi e della terribile caduta, del suo , indiscusso e discusso genio artistico, delle  sue sensibilità e sentimenti forti, delle cattiverie ed ipocrisie della società sua contemporanea.  Tutto ciò, ci ha detto Luisa, sta al centro anche della commedia , nell’allestimento della compagnia Teatro dell’Elfo, ultimo frutto di un suo percorso di studio e rappresentazione di altri lavori di Oscar Wilde.  Abbiamo poi assistito ad uno spettacolo la cui cifra, più che la critica graffiante e l’assurdo, che pure ovviamente ci sono, è una divertita e divertente leggerezza. Bravi gli attori, ma magnifico è e rimane il testo, del quale non va perduta nemmeno una battuta. In sala, molti studenti, attenti e divertiti : benissimo! Il 6 si replica, sia lo spettacolo che l’incontro nel foyer.

Categoria:Galleria Fotografica