Salta al contenuto

Archivio per la categoria: Notizia

26/11/2017 – Concerto per organo al Duomo di Monfalcone –

DOMENICA 26 NOVEMBRE 2017 ORE 16.00 | ‘900&oltre
Concerti per organo – Duomo di Monfalcone- Ingresso libero

Giovanni Feltrin

Organo

Note di passaggio
Marce e processioni nella musica per organo

In collaborazione con le Parrocchie S. Ambrogio e B. V. Marcelliana

Johann Caspar Ferdinand Fischer (1656 – 1746)
Marcia in re maggiore

Georg Philipp Telemann (1681 – 1767)
La Grazia (da 12 Marce eroiche)

Georg Friedrich Händel (1685 – 1759)
The arrival of the Queen of Sheba
(trascrizione di John Walsh, 1665 – 1736)

Félix Alexandre Guilmant (1837 – 1911)
Marche religieuse sur un thème de Händel
Suor Maria Eletta Pierandrei
Due Marce

Oreste Ravanello (1871 – 1938)
Marcia dei Re Magi

Polibio Fumagalli (1830 – 1900)
Marcia campestre

Jean-François Dandrieu (1682 – 1738)
Tous les bourgeois de Chartres

Louis James Alfred Lefébure-Wély (1817 – 1870)
Marche funèbre op. 148

Henri Dallier (1849 – 1934)
Sortie du cortège nuptial

Léon Boëllmann (1862 – 1897)

Orchestra Filarmonica “Città di Monfalcone”, Coro “Città di Trieste”

MERCOLEDÌ 22 NOVEMBRE 2017 ORE 20.45 | ‘900&oltre – Teatro Comunale di Monfalcone
Fuori abbonamento – Ingresso libero
(posto riservato per gli abbonati alla stagione musicale)

Orchestra Filarmonica
“Città di Monfalcone”
Coro “Città di Trieste”

Stefano Lapel maestro del coro
Alessia Zucca pianoforte
Cristina Semeraro direttore

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)
Sinfonia n. 5
Fantasia in do minore op. 80
per pianoforte, coro e orchestra

Quartetto Guadagnini – 20 novembre 2017

Ospite di ‘900&oltre, la rassegna dedicata alla musica contemporanea e al Novecento storico, lunedì 20 novembre alle 20.45 arriva al Comunale il Quartetto Guadagnini, giovane quartetto d’archi che nel 2014 si è imposto nell’ambito del prestigioso Premio Franco Abbiati.  Alle 20.00, al Bar del Teatro, nell’ambito di “Dietro le quinte” (rassegna di incontri organizzata dal Comune e dall’Associazione “Per il Teatro di Monfalcone”, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia), avrà luogo una breve presentazione del concerto a cura degli artisti.
Attento alla letteratura per quartetto del periodo classico e romantico ma anche a quella del nostro tempo, il Guadagnini apre il concerto monfalconese con il Kaiserquartett di Haydn, per dedicarsi quindi a pagine di Borodin, Wolf e del giovane compositore Gabriele Blasco (classe 1991), di cui esegue il Quartetto di Cracovia.

Progetto “Dentro la scena – Musica” INCONTRO CON QUARTETTO GUADAGNINI / PREMIAZIONE CONCORSO “I GIOVANI PER IL TEATRO 16-17”

Primo appuntamento di “Dentro la scena – Musica”. Lunedì 20 novembre, con inizio alle ore 10.30, il Quartetto Guadagnini (archi) incontrerà gli studenti presso il Teatro Comunale di Monfalcone (corso del Popolo, 20). All’inizio della matinée, avrà luogo la premiazione dell’edizione 2016-2017 del concorso riservato alle scuole “I giovani per il Teatro”, promosso dall’Associazione “Per il Teatro di Monfalcone” con l’obiettivo di favorire l’avvicinamento dei più giovani all’offerta musicale del Teatro, che premia le scuole che partecipano alle matinée musicali di “Dentro la scena” ed ” A teatro con mamma e papà”.
Queste le scuole che, grazie alla loro presenza alle matinée della stagione 2016-2017, si sono classificate ai primi posti:
1^-scuola media Alighieri di Staranzano
2^- a pari merito scuole primarie Sauro e Toti di Monfalcone.
L’Associazione “Per il Teatro di Monfalcone” ha ritenuto, inoltre, di segnalare la scuola dell’infanzia Il Germoglio di Monfalcone, che ha più volte coinvolto nelle matinée musicali di “Dentro la scena” i suoi piccoli allievi.

Dieci piccoli indiani…e non rimase nessuno

Martedì 14 e mercoledì 15 novembre 2017 alle 20.00, al Bar del Teatro comunale di Monfalcone, nell’ambito di “Dietro le quinte”, rassegna organizzata dal Comune e dall’Associazione Per il Teatro di Monfalcone, con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Gorizia , Paolo Quazzolo, docente di Storia del Teatro all’Università degli Studi di Trieste, presenta al pubblico lo spettacolo in scena alle 20.45 “Dieci piccoli indiani… E non rimase nessuno!”, tratto dal capolavoro di Agatha Christie del 1939.
Nel 1943 la Christie adattò il romanzo per il palcoscenico (rimase in cartellone a Broadway per 426 repliche), trasformando il finale drammatico in un lieto fine, ma la versione teatrale diretta dal regista spagnolo Ricard Reguant, per la prima volta nella storia della commedia, ripropone il finale del romanzo.
Sul palcoscenico, dieci grandi protagonisti della scena italiana, di generazioni e background artistici differenti, per la prima volta tutti insieme.

5 novembre 2017 -Tölzer Knabenchor –

Il coro di voci bianche, che nel maggio 1983 aveva inaugurato il teatro comunale di Monfalcone, nell’inedito orario domenicale e pomeridiano ( che ci è parsa una scelta positiva) ha incantato il pubblico e ne ha catturato l’attenzione con un programma che ha spaziato dalla musica classica a quella popolare. Davvero bravi ! E bravi anche il loro direttore Christian Fliegner ed il pianista Clemens Haudum.

3 novembre 2017 – Altro Teatro – Un bès / Antonio Ligabue di e con Mario Perotta

Ad aprire la rassegna AltroTeatro, al Teatro Comunale di Monfalcone venerdì 3 novembre 2017 alle 20.45, è lo spettacolo Un bès – Antonio Ligabue, storia di marginalità, arte e follia che Mario Perrotta, vero e proprio campione del teatro di narrazione, più volte ospite del Teatro, dedica al pittore Antonio Ligabue.
In Un bès, prima parte di una pluripremiata trilogia (Premio Ubu come Migliore attore e Migliore progetto, Premio Hystrio come Migliore spettacolo, Premio ANCT al Progetto), Perrotta si inventa una straordinaria maschera verbale emiliana ed evoca lo stato di straziante solitudine che segna Ligabue e il suo delirio ossessivo.
Alle 20.00, al Bar del Teatro, nell’ambito di “Dietro le quinte”, rassegna organizzata dal Comune e dall’Associazione Per il Teatro di Monfalcone, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, avrà luogo una breve presentazione dello spettacolo a cura di Roberta Sodomaco.

Angela Hewitt: “The Bach Odyssey”

La stagione musicale del Teatro Comunale di Monfalcone si apre, giovedì 26 ottobre 2017 alle 20.45, con un omaggio a J. S. Bach. Sarà la pianista Angela Hewitt a inaugurarla con un programma  dedicato al Maestro di Eisenach.
“Non c’è musica più grande del Clavicembalo ben temperato, delle sue Suite, delle Goldberg, delle Toccate” scrive la Hewitt a proposito del compositore di cui ha registrato tutte le maggiori opere per tastiera (incisioni che The Sunday Times ha definito “una delle glorie discografiche dei nostri tempi”).
A circa un anno dall’inizio di “The Bach Odyssey”, un grande progetto che prevede l’esecuzione di tutte le opere per tastiera di Bach nel corso di quattro anni, Angela Hewitt torna al Comunale con quattro incantevoli pagine: le Partite 3, 5 e 6 e la Suite in la maggiore.
Alle 20.00, nel foyer, nell’ambito di “Dietro le quinte”, rassegna organizzata dal Comune e dall’Associazione Per il Teatro di Monfalcone, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Federico Pupo, direttore artistico della stagione musicale, presenta il concerto.

m1718-01s

La stagione inizia con La febbre del sabato sera

Ci siamo, la stagione di Prosa del teatro Comunale di Monfalcone inizia alle 20.45 di martedì 24 ottobre 2017 con uno spettacolo all’insegna dei ricordi dei bei tempi passati.
Con “La febbre del sabato sera” esplodono sul palcoscenico del Comunale i meravigliosi anni Settanta: anni d’oro della rivendicazione dei diritti, dell’emancipazione femminile…… e della disco music.

Alle 20.00 nel foyer saluto inaugurale

22491660_1889296114417897_1777181190728378926_n

E’ tornata Opera al Cinema

normaE fin dalla prima edizione l’Associazione collabora all’iniziativa ( per leggere tutto il programma delle opere e balletti, qui a fianco trovate il link al sito internet del Kinemax)